Autorizzazione ENAC per droni: come verificare che il tuo operatore ne abbia realmente una

Il regolamento ENAC per droni 2020 prevede che ogni operatore debba avere un’apposita autorizzazione. Ma come verificare che un operatore di droni sia in regola?

Quando si parla di noleggio droni con pilota, è difficile capire chi sia realmente autorizzato a compiere delle operazioni come riprese aeree, fotogrammetria con drone e ispezioni chi, invece, è un operatore abusivo e dunque non autorizzato.

Infatti, per svolgere qualsiasi operazione specializzata con droni (dunque professionale), è necessaria l’autorizzazione ENAC per operazioni critiche, non critiche e miste.

Attenzione però: non si tratta dell’unico permesso obbligatorio per un operatore di droni.

L’autorizzazione ENAC dovrebbe essere sempre accompagnata da ulteriori documenti come il permesso di volo, l’attestato di pilota APR e l’assicurazione per ogni drone. 

Oggi ti parleremo proprio dell’autorizzazione ENAC per droni, spiegandoti in cosa consiste e come capire se un operatore è realmente qualificato oppure si tratta di una persona non autorizzata.

Sei pronto/pronta? Allora siediti comodamente, perché stiamo per iniziare!

Autorizzazione ENAC per droni: che cos’è e a cosa serve?

regolamento droni 2020 e autorizzazione enac

L’autorizzazione ENAC è un permesso rilasciato dall’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile agli operatori che conducono mezzi aerei a pilotaggio remoto a scopo professionale.

Si tratta di un certificato che un operatore deve richiedere all’Ente per poter compiere operazioni specializzate critiche, non critiche e miste. 

Ecco cosa sono queste particolari operazioni:

  • Operazioni critiche con drone: prevedono il sorvolo di agglomerati urbani, zone congestionate, luoghi in prossimità di infrastrutture sensibili a una distanza inferiore di 150 m. In ogni caso, non è consentito il sorvolo di assembramenti di persone. Inoltre, solitamente, un pilota può svolgere operazioni critiche con droni con un peso limitato, al fine di evitare il più possibile incidenti e altri gravi imprevisti.
  • Operazioni non critiche con drone: si tratta di operazioni che non prevedono il sorvolo di zone congestionate, agglomerati urbani e zone in prossimità di infrastrutture sensibili (la distanza deve essere maggiore di 150 m). L’unica modalità di volo consentita è quella in VLOS, acronimo di Visual Line Of Sight. Si tratta di una condizione in cui il drone è visibile all’occhio del pilota che lo conduce da remoto. Dunque, durante le operazioni non critiche, il pilota non perde di vista il drone. 
  • Operazioni miste con drone: comprendono sia le operazioni critiche che quelle non critiche. 

Come hai potuto leggere, si tratta di operazioni “specializzate”, ovvero messe a punto a scopo professionale. 

Ad esempio, prendendo come riferimento le fotografie e i filmati, un operatore deve avere l’autorizzazione riprese video con drone se tali riprese sono un servizio offerto a un cliente.

Qualora non abbia un’autorizzazione ENAC, un pilota può utilizzare i droni solo a scopo ludico e compiere esclusivamente operazioni non critiche. 

Questo è quanto previsto dal regolamento droni 2020.

Ok, immaginiamo che tu debba chiedere un servizio un operatore di droni, magari a noi di Overfly.me. Come capire se l’operatore sia autorizzato oppure sia un abusivo? 

Leggi anche: Corsi per pilotare droni: quali sono in Italia e perché occorre pretenderli

Come capire se un operatore è autorizzato ENAC oppure afferma il falso?

Purtroppo gli abusivi di questo settore sono tantissimi. Si tratta di piloti (o presunti tali) che offrono servizi “in nero” e, naturalmente, senza l’autorizzazione dell’ENAC. 

Il problema è che possono mettere a rischio la sicurezza di chi si rivolge a loro nonché delle cose e delle persone che il drone utilizzato abusivamente incontra durante il volo. 

autorizzazione ENAC e assicurazione drone

È molto importante essere consapevoli che i droni sono dei velivoli, non dei giocattoli, e bisogna fare molta attenzione al loro utilizzo. 

Un operatore abusivo potrebbe non conoscere le regole per droni, sorvolare delle zone vietate e non assicurare i mezzi utilizzati.

Questi sono illeciti molto gravi (puniti con il carcere e con sanzioni decisamente alte, ma adeguate alla gravità dell’atto) che possono originare incidenti altrettanto gravi.

Ti consigliamo, dunque, di rivolgerti esclusivamente a operatori autorizzati ENAC, come noi di Overfly

Per capire se un pilota ha davvero il permesso per compiere operazioni specializzate, c’è un modo molto semplice: verificare l’Elenco degli Operatori SAPR – Operazioni Specializzate pubblicato sul sito ufficiale ENAC (https://www.enac.gov.it).

In questo elenco trovi la lista completa degli operatori autorizzati, tra cui, naturalmente, ci siamo anche noi.

Puoi semplicemente inserire il nome dell’operatore o dell’azienda alla voce “Operatore”, oppure inserire il codice di riferimento ENAC, e infine cliccare sul pulsante “Ricerca”.

elenco operatori droni autorizzati enac

Ecco le nostre autorizzazioni: https://moduliweb.enac.gov.it/applicazioni/SAPR/APR_Lista_Unificata.asp?RIF_ENAC=&OPERATORE=overfly.

Perché ne abbiamo più di una? Perché è necessaria un’autorizzazione per ogni modello utilizzato durante le varie operazioni specializzate. 

Leggi anche: Scenari standard ENAC 2020: questi quelli ufficiali

Sono necessari ulteriori permessi oltre l’autorizzazione ENAC?

Assolutamente sì. Un pilota di droni che offre servizi professionali con questi velivoli deve possedere sia l’autorizzazione ENAC (per ogni SAPR utilizzato), sia i seguenti permessi:

Un operatore deve inoltre assicurare ogni drone, in modo da garantire la sicurezza di persone e cose coinvolte nelle operazioni, e presentare all’ENAC la Dichiarazione di rispondenza.

Attraverso questa dichiarazione, si autocertifica che i droni che utilizza risponda ai requisiti di legge e che chi lo conduce abbia rispettato (e rispetterà) i doveri previsti dalla legge.

Hai bisogno di servizi professionali con drone? Noi di Overfly.me ti offriamo il servizio di noleggio drone con pilota per riprese aeree, fotogrammetria con drone, ispezioni, termografia e molto altro ancora. 

Contattaci subito per ricevere un preventivo gratuito da chi opera a norma di legge!

CONTATTACI OGGI STESSO

Necessiti di un servizio aereo con uno o più droni? Possiamo aiutarti! Contattaci oggi stesso per parlare delle tue esigenze con un nostro operatore qualificato.