Operatore droni per operazioni non critiche? Queste le caratteristiche che un professionista deve avere.

Tutto ciò che devi sapere sui professionisti per operazioni specializzate non critiche.

Secondo il Regolamento ENAC dedicato ai mezzi aerei a pilotaggio remoto, un operatore droni deve possedere delle opportune autorizzazioni anche quando compie operazioni specializzate non critiche.

Queste possono includere riprese con drone (riprese aeree) e anche i servizi di rilievo fotogrammetrico, di ispezione e di termografia con delle particolari limitazioni.

È possibile che tu abbia parlato con operatori improvvisati che affermano che per le operazioni non critiche professionali sia superfluo avere certificazioni e permessi… Ma ti assicuriamo che questa informazione è errata.

Chi compie operazioni specializzate non critiche deve quasi le stesse autorizzazioni necessarie per le operazioni specializzate critiche. Nel corso di questo articolo ti diremo quali, ma prima andiamo a vedere cosa siano le operazioni di cui parliamo.

Cosa sono le operazioni specializzate non critiche con i droni?

operazioni specializzate non critiche sapr drone

Le operazioni specializzate con droni sono delle attività professionali svolte con un SAPR, ovvero un sistema aereo a pilotaggio remoto. Queste attività si distinguono in operazioni specializzate critiche e non critiche.

Concentrandoci sulle operazioni non critiche, queste prevedono prima di tutto l’utilizzo di un drone in modalità VLOS, ovvero in condizioni di volo a vista. In questo caso, il drone rimane sempre visibile all’occhio del pilota e sono vietati strumenti di ausilio quali binocoli, obiettivi zoom e altro ancora.

Inoltre le operazioni non critiche prevedono il sorvolo esclusivo di:

  • zone non congestionate, ovvero che non presentano assembramenti di persone. La distanza orizzontale minima dalle aree congestionate è di 150 metri, mentre la distanza dalle persone che non sono sotto il diretto controllo del pilota è di 50 metri;
  • aree che non comprendono agglomerati urbani, a meno che il drone non abbia un peso inferiore o uguale a 2 kg;
  • luoghi lontani almeno 150 m da infrastrutture sensibili. Le infrastrutture sensibili sono complessi di impianti e installazioni che, in caso di incidenti e malfunzionamenti, possono creare dei rischi per le persone (ferrovie, aeroporti, stazioni etc.).

Di conseguenza, le operazioni non critiche specializzate sono operazioni professionali che presentano queste restrizioni (modalità VLOS obbligatoria e sorvolo di aree non congestionate, senza agglomerati urbani e lontane da infrastrutture sensibili).

Chi compie operazioni non critiche può farlo sia a scopo professionale che a scopo amatoriale, sempre con le dovute autorizzazioni. Vediamo, nel seguente paragrafo, quali permessi deve avere un operatore di droni che svolge operazioni non critiche specializzate.

Leggi anche: Servizi professionali con drone: queste le garanzie necessarie da richiedere agli operatori

Permessi necessari per compiere operazioni non critiche specializzate

Un operatore che offre servizi con un SAPR (drone a uso professionale) deve possedere:

  • l’Attestato di pilota e il Permesso di volo rilasciati dall’ENAC dopo opportuni corsi ed esami. Il pilota/operatore deve rinnovare questi permessi a cadenza regolare.
  • Autorizzazione ENAC per operazioni non critiche, critiche e miste.
  • La polizza assicurativa relativa ai droni utilizzati. È fondamentale che l’operatore porti con sé i documenti relativi alla polizza.
  • Le opportune autorizzazioni per compiere riprese con drone, rilievi, ispezioni e altre attività in determinate aree. Per esempio, potrebbe essere necessaria l’autorizzazione del comune, delle autorità, di privati o aziende proprietari dei luoghi in cui si svolgono le operazioni.

L’operatore SAPR deve inoltre aver presentato la Dichiarazione di Rispondenza al Regolamento ENAC per operazioni non critiche e firmare un accordo di responsabilità con i singoli clienti.

Cosa non può fare un operatore droni durante le operazioni non critiche?

operatori drone per  operazioni specializzate non critiche

Prima di tutto, non può svolgere alcuna attività senza i documenti e i permessi di cui ti abbiamo parlato nel precedente paragrafo. In secondo luogo, non può:

  • compiere operazioni in modalità diverse dalla VLOS (volo a vista). Durante le operazioni non critiche sono proibite le modalità EVLOS (operazioni in area visiva estesa, dunque con l’ausilio di altri operatori) e BVLOS (volo oltre la linea visibile, orizzonte compreso).
  • Volare in zone congestionate/ agglomerati urbani/ nei pressi di infrastrutture sensibili.

Le modalità EVLOS/BVLOS e il sorvolo nei pressi di agglomerati urbani, zone congestionate e infrastrutture sensibili sono previsti solo durante le operazioni critiche. L’unico appunto va fatto per i grandi assembramenti di persone, che si devono evitare sia durante le operazioni critiche che durante le operazioni non critiche.

Conclusioni finali

Un operatore di droni che compie operazioni specializzate non critiche deve possedere adeguati permessi e qualifiche, di cui ti abbiamo parlato in questo articolo. Inoltre deve stipulare un’assicurazione per ogni drone e firmare un accordo di responsabilità con i suoi clienti.

Chiunque ti dica che per compiere operazioni non critiche specializzate (dunque professionali) non ci sia bisogno di autorizzazioni, si tratta sicuramente di un operatore improvvisato.

Al fine di evitare problemi con la legge e non mettere a repentaglio la sicurezza di persone e cose, affidati solo a operatori autorizzati ENAC, come noi di Overfly.me.

Grazie al nostro servizio di noleggio droni con operatore possiamo compiere per te riprese aeree, ispezioni, fotogrammetria con drone e tanto altro ancora, che siano operazioni critiche, non critiche o miste.

Contattaci subito per ricevere un preventivo personalizzato e senza impegno, in accordo con le tue specifiche esigenze!

CONTATTACI OGGI STESSO

Necessiti di un servizio aereo con uno o più droni? Possiamo aiutarti! Contattaci oggi stesso per parlare delle tue esigenze con un nostro operatore qualificato.