Foto e riprese aeree con droni professionali

TI SERVONO DEI RILIEVI FOTOGRAMMETRICI CON DRONE​?


Scegli l'operatore n.1 in Italia
nell'impiego di Sistemi Aeromobili a Pilotaggio Remoto (ovvero droni)
AUTORIZZATO ENAC per operazioni critiche in area urbana

OVERFLY.ME È LA REALTÀ LEADER NEL MONDO DELL'AEROFOTOGRAMMETRIA CON DRONI

I professionisti del team Overfly.me dedicati all’aerofotogrammetria operano dal 2011 rilievi con sistemi aeromobili a pilotaggio remoto, attività di cui oggi in tanti si dichiarano esperti ma che pochi hanno svolto in termini quantitativamente e qualitativamente rilevanti.

Overfly.me può vantare e documentare un’esperienza senza pari in Italia, grazie al proprio team di professionisti del settore diretti dal Dott. Samuele Gardin, professionista con all’attivo oltre 140 rilievi fotogrammetrici in più di 70 aree tra infrastrutture, cantieri edili, siti archeologici e geologici.

OPERIAMO IN TUTTA ITALIA:

Overfly.me è l’ Operatore autorizzato dall’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile (ENAC) ad operare foto e riprese aeree in tutta Italia tramite Sistemi Aeromobili a Pilotaggio Remoto (droni). Le tecnologie più avanzate, per tutte le necessità: foto, video, ispezioni, rilievi. Dal 2014

TUTTI I NOSTRI RILIEVI SEGUONO PROCEDURE STANDARD,
CONSENTENDOCI DI GARANTIRE RISPETTO DEL BUDGET E RISULTATO

IL NOSTRO EQUIPAGGIAMENTO:
TANTI STRUMENTI PER OGNI
TIPOLOGIA DI SCENARIO

Per l’esecuzione delle fotografie aeree nadirali utilizziamo SAPR provvisti di apparati di stabilizzazione elettronica in grado di mantenere la fotocamera in posizione costantemente zenitale. Le immagini vengono realizzate con un camere digitali ad altissima risoluzione e sensibilità, in grado quindi di garantire ottimi scatti anche in condizioni di luminosotà imperfetta.

I fotogrammi (spesso svariate migliaia) vengono processati con le più avanzate tecniche di fotogrammetria basate sulla computer vision, quali structure from motion e image-based modeling.

Tramite l’allineamento delle immagini ottenuto dal riconoscimento automatico di migliaia di punti omologhi, siamo in grado di generare modelli digitali tridimensionali delle superfici con elevata precisione e dettaglio.

Al fine di georefenrenziare i modelli e di incrementarne l’accuratezza, nelle aree da rilevare vengono collocati dei punti di controllo. Il rilievo dei GCP (Ground Control Point) viene eseguito con un dispositivo GPS RTK nel caso di rilievi topografici, con stazione totale laser nel caso di rilievi architettonici. Il loro posizionamento, oltre a consentire la georeferenziazione dei modelli secondo i sistemi di riferimento WGS84 e GAUSS-BOAGA (o altro secondo richiesta), permette la correzione metrica dei DEM, portando l’errore medio a valori inferiori a 5 cm. L’errore dipenderà dall’estensione dell’area e dalla risoluzione: parametri definiti con il committente nelle fasi preparatorie.

CI HANNO GIÁ SCELTO: