Fotogrammetria & topografia: questi i vantaggi della realizzazione con Drone

I benefici della fotogrammetria per topografia con drone.

Negli ultimi anni, l’utilizzo dei droni per la fotogrammetria e la topografia è una pratica sempre più richiesta. I rilevi fotogrammetrici con drone applicati al campo della topografia sono estremamente vantaggiosi, e ciò non è passato inosservato ai professionisti del campo.

Perciò è sempre più usuale vedere i topografi che, durante il loro lavoro, utilizzano mappe altimetriche, ortofotografie, nuvole di punti e tanti altri risultati dei rilievi svolti con l’uso di SAPR.

Oggi vogliamo fornirti diversi dettagli della fotogrammetria con drone applicata alla topografia, in modo che tu sappia precisamente quali sono i vantaggi di questi velivoli a pilotaggio remoto.

I droni sostituiscono il lavoro dei topografi?

fotogrammetria con drone per topografia

Assolutamente no. Sarebbe presuntuoso pensare che un drone possa sostituire il lavoro di un topografo ricco di esperienza nel campo.

È più corretto dire che i droni supportano e velocizzano il lavoro dei topografi, rendendo i rilievi fotogrammetrici estremamente rapidi ed economici.

Se lavori nel campo, dovresti immaginare un drone come un nuovo strumento, innovativo e capace di alleggerire le tempistiche di rilevamento di aree anche molto estese. I software di fotogrammetria utilizzati per elaborare i dati raccolti dai droni sono inoltre l’alleato perfetto della topografia.

Ma quali sono, nei dettagli, i vantaggi dei rilievi fotogrammetrici con drone?

Leggi anche: Rilievi fotogrammetrici aerei: 3 ragioni per scegliere la fotogrammetria con drone

Il drone si aggiunge agli strumenti del topografo ma non sostituisce le best practices aziendali

Se scegli il noleggio di un drone con pilota per compiere rilievi fotogrammetrici, sappi che questo velivolo si inserirà nella tua azienda senza che tu debba modificare alcuna pratica.

I droni sono un vero complemento che permette alle aziende di migliorare il loro lavoro ma non stravolge alcuna consuetudine o attività.

Fidati di noi: un drone vola con fare discreto agevolando tantissime aziende e permettendo un notevole risparmio rispetto alle operazioni tradizionali.

I rilievi fotogrammetrici con drone sono più economici rispetto ai rilievi classici

L’aerofotogrammetria con drone è un’operazione che si può mettere in pratica in poche ore e utilizzando un numero inferiore di professionisti rispetto ai classici rilievi.

Un team di diverse persone può essere sostituito con un drone con un operatore e un eventuale pilota di supporto (in base alle dimensioni della superficie da rilevare). Il velivolo è inoltre capace di svolgere in una giornata il lavoro che un team di professionisti svolge in diverse settimane.

Anche la post produzione dei dati è molto rapida, poiché si tratta di dati digitali elaborabili con un apposito software.

Ciò si traduce in un netto risparmio dell’azienda che necessita dei rilievi, in quanto le ore di lavoro e il numero degli operatori sono più che dimezzati.

Per non parlare della precisione dei dati raccolti, che ne facilita l’analisi e l’elaborazione.

Aerofotogrammetria con drone e precisione dei dati

Con l’utilizzo dei droni, gli errori di stima si riducono nettamente rispetto ai rilievi tradizionali. Il motivo è molto semplice: il SAPR (sistema aereo a pilotaggio remoto) è capace di scattare foto allo stesso punto da diverse angolazioni.

Le fotografie sono scattate in successione molto rapida e dunque questa attività non amplifica le tempistiche di lavorazione.

Ridurre gli errori significa anche snellire le operazioni di post produzione, tant’è che i risultati sono in genere disponibili in 24-48 ore dallo svolgimento del lavoro.

Non è tutto: i nostri droni hanno un grande alleato, un GPS ad altissima precisione.

Questo supporta in maniera eccellente l’elaborazione delle numerose immagini digitali mediante i software di fotogrammetria, e consente ai topografi di lavorare in maniera molto più precisa rispetto all’uso dei metodi tradizionali.

Leggi anche: Foto fatte con drone: gli errori (spezza qualità) più comuni

Topografia con i rilievi fotogrammetrici con drone? Fa crescere anche i guadagni delle aziende!

I professionisti che si affidano alla fotogrammetria con drone ottengono rilievi e risultati in pochissimo tempo. Di conseguenza possono servire un maggior numero clienti e svolgere più attività di rilievo al giorno.

Come puoi ben immaginare, questi vantaggi hanno un risultato ben preciso: la crescita dei guadagni delle aziende che lavorano in questo campo.

Chi si affida ai droni per la topografia offre un lavoro molto più interessante e rapido rispetto alla concorrenza. Accresce la sua fama in concomitanza al suo fatturato.

In conclusione

Come avrai ben inteso, la fotogrammetria con drone e la topografia vanno a braccetto, tanto che i droni stanno diventando i migliori alleati dei topografi.

Riassumendo, l’utilizzo di uno o più droni durante i rilievi fotogrammetrici consente ai topografi di:

  • velocizzare il lavoro e consegnarlo prima ai clienti
  • spendere meno
  • raccogliere dati estremamente precisi
  • ridurre nettamente il margine di errore rispetto ai metodi tradizionali
  • elaborare i lavori in maniera rapida ed efficiente

In poche parole? Lavorare meglio, in maniera più fruttuosa e più rapida.

Vuoi richiedere il nostro servizio di fotogrammetria con drone e ricevere un preventivo personalizzato e gratuito? Contattaci subito!

CONTATTACI OGGI STESSO

Necessiti di un servizio aereo con uno o più droni? Possiamo aiutarti! Contattaci oggi stesso per parlare delle tue esigenze con un nostro operatore qualificato.