Rilievo fotogrammetrico con drone: vantaggi e problemi (tipici) nei rilievi professionali

Perché scegliere il rilievo fotogrammetrico con drone per l’aerofotogrammetria professionale.

Il rilievo fotogrammetrico con drone, chiamato anche aerofotogrammetria o, più semplicemente, fotogrammetria con drone, è uno dei servizi maggiormente richiesti alla nostra azienda Overfly.me. Detto in maniera semplice, si tratta della misurazione svolta mediante scatti fotografici.

Tendenzialmente, i risultati dei rilievi fotogrammetrici sono delle mappe, dei disegni o dei modelli 3D della massa terrestre o di oggetti appartenenti al mondo reale.

Ma perché svolgere questo importante lavoro con dei droni? Quali sono i vantaggi e i problemi più comuni dell’aerofotogrammetria?

Fotogrammetria con drone: i principali vantaggi di utilizzo dei SAPR nei rilievi professionali.

vantaggi del rilievo fotogrammetrico con drone

L’utilizzo di un drone è davvero vantaggioso nel campo dei rilievi fotogrammetrici. Con un SAPR è infatti possibile effettuare rilievi topografici di eccellente qualità e impiegando molto meno tempo per compiere il lavoro rispetto ai metodi tradizionali. Ciò riduce sostanzialmente il costo di un’indagine in loco e il carico di lavoro degli specialisti del settore.

Inoltre i droni possono volare ad un’altitudine molto più bassa rispetto ai velivoli con equipaggio umano o ai satelliti. In questo modo i dati risultano altamente precisi, vengono raccolti molto più velocemente e in maniera meno costosa.

Di seguito trovi, uno per uno e spiegati nei dettagli, i vantaggi dell’uso dei droni nel rilievo fotogrammetrico.

Il rilievo topografico con drone consente un ampio risparmio di tempo e denaro rispetto ai metodi classici.

Devi sapere che l’acquisizione di dati topografici con un drone è fino a cinque volte più veloce rispetto ai metodi classici e richiede meno manodopera.

Il rilevamento aereo con GPS ci permette anche di risparmiare molto tempo, poiché non è più necessario posizionare numerosi GCP (Ground Control Pointnon) per il rilevamento topografico.

Per non parlare dei risultati della fotogrammetria: il drone li fornisce in maniera estremamente rapida e i costi sono davvero bassi rispetto a quelli legati alle procedure tradizionali, proprio per via del risparmio sulla manodopera e della velocità dei rilevamenti.

Leggi anche: Riprese aeree matrimonio: costi, modalità e motivi per scegliere un drone

Dati precisi e completi: ecco cosa si ottiene se ci si affida un drone per l’aerofotogrammetria.

vantaggi della fotogrammetria con drone

A differenza delle stazioni totali utilizzate per i rilevamenti topografici, che misurano solo singoli punti, un rilievo topografico con drone ci consente di ottenere migliaia di misurazioni.

Queste si possono rappresentare in diversi formati a seconda delle esigenze (ortomosaico, DTM, DSM e tanti altri ancora). Ogni pixel della mappa o punto del modello 3D prodotto contiene geodati tridimensionali ufficiali.

La fotogrammetria con drone è dunque molto più precisa dei metodi tradizionali e permette di ottenere mappature estremamente affidabili.

Terreni inaccessibili o pericolosi? Nessun problema con la fotogrammetria con drone!

Svolgere un rilievo aerofotogrammetrico con drone significa poter raggiungere qualsiasi zona e mettere a punto mappature altrimenti impossibili.

Come probabilmente saprai, un drone può decollare praticamente ovunque e, con i dovuti permessi, sorvolare qualsiasi zona, anche la più impervia.

Nei rilievi topografici con i metodi classici, i professionisti non possono raggiungere aree pericolose, pendii scoscesi o comunque non sicuri o terreni inadatti alla strumentazione tradizionale. Inoltre un grosso problema dei rilievi tradizionali è la necessità di dover chiudere (anche se momentaneamente) strade, autostrade, tratti di reti ferroviarie etc.

Con i droni questi problemi non esistono: possiamo effettuare rilevamenti in qualsiasi area e acquisire dati in ogni momento, senza dover interrompere il funzionamento di infrastrutture e servizi.

Ma in cosa consiste, precisamente, la fotogrammetria con drone?

Rilievo fotogrammetrico con droni: ecco in cosa consiste.

Durante un rilievo fotogrammetrico con droni, un Sistema Aeromobile a Pilotaggio Remoto (SAPR) pilotato dai nostri operatori acquisisce dati mediante dei sensori rivolti verso il basso, come le telecamere RGB o multispettrali e i sensori LIDAR.

Nel rilevamento con una telecamera RGB, fotografiamo il terreno più volte da diverse angolazioni e contrassegniamo ogni immagine con delle specifiche coordinate.

Nello specifico, la fotogrammetria combina immagini che ritraggono la stessa area da più punti di vista al fine di ottenere mappe dettagliate in 2D e 3D.

Da questi dati, un software di fotogrammetria può creare ortomosaici georeferenziati, modelli altimetrici o modelli 3D dell’area di interesse. Queste mappe possono anche essere utilizzate per estrarre particolari informazioni, come distanze estremamente precise o misure volumetriche.

I droni sono dunque utilissimi per ridurre tempi e costi nel rilievo del territorio e nella cartografia e generano ortomosaici ad alta risoluzione e modelli 3D dettagliati di aree in cui sono disponibili dati di scarsa qualità, obsoleti o perfino inesistenti.

Un rilievo fotogrammetrico con drone consente la produzione di mappe catastali accurate anche se si parla di zone impervie e generalmente inaccessibili con altri mezzi e strumenti.

In seguito all’elaborazione dei dati da parte di un apposito software, le immagini catturate dai droni danno vita a ricostruzioni 3D di edifici o siti, modelli altimetrici particolareggiati e linee di contorno e di demarcazione.

Leggi anche: Drone economico per riprese aeree: quello che non ti dicono prima di acquistarne uno

L’utilità dell’aerofotogrammetria con drone

Produrre immagini aeree mediante l’utilizzo dei droni accelera, semplifica e riduce i costi dei rilievi topografici per la gestione e la pianificazione del territorio. I SAPR si rilevano quindi particolarmente utili nella pianificazione e nella progettazione di lotti, ma anche nella costruzione di strade, edifici e infrastrutture.

La fotogrammetria con drone trova larga applicazione in quasi tutti i settori industriali, e restituisce dei lavori molto più precisi dei risultati appartenenti ai rilievi tradizionali.

Contattaci pure per richiedere questo servizio: siamo a tua disposizione.

CONTATTACI OGGI STESSO

Necessiti di un servizio aereo con uno o più droni? Possiamo aiutarti! Contattaci oggi stesso per parlare delle tue esigenze con un nostro operatore qualificato.