Ispezioni con drone: tralicci alta tensione e linee elettriche

Non ci sono limiti alle ispezioni con drone eseguibili da Overfly. Turbine eoliche, celle fotovoltaiche, centrali elettriche e idroelettriche, raffinerie di petrolio e del gas, ecc… Ormai quasi tutti gli impianti e le strutture pericolose, di grandi dimensioni, o posizionate in ambienti ostili e/o insicuri e insidiosi, possono essere sottoposti ad un controllo più sereno grazie ai SAPR. Non fanno eccezione i tralicci dell’alta tensione e in generale le linee aeree elettriche. Come qualunque altro impianto, non sono esenti da problematiche relative alla manutenzione, o legate al deterioramento dei materiali. Per le linee elettriche ad alta tensione è essenziale che il servizio fornito sia continuativo. Affinché ciò avvenga, è necessario che i conduttori delle linee, i sostegni, gli isolatori, i trasformatori sui pali e tutte le altre componenti, siano sempre in perfetto stato. Ecco quindi che le ispezioni con i droni diventano di fondamentale importanza per assicurare un lavoro ben fatto e realizzato in completa sicurezza. Vediamo quindi di capire meglio come sono  strutturate le linee elettriche e come i droni possono essere utilizzati al meglio per verificarne lo stato manutentivo e il livello di efficievnza.

Linee elettriche e tralicci alta tensione: struttura e funzionamento

I droni risultano essere degli strumenti davvero efficaci per le ispezioni delle linee elettriche e dei tralicci dell’alta tensione. Quando parliamo di alta tensione si fa riferimento ad una tensione elettrica superiore alle decine di migliaia di V (380 kV). L’alata tensione è generata attraverso dei trasformatori, partendo da una tensione alternata di minor valore. Oggi, la maggior parte dell’alta tensione è prodotta a partire da valori di media tensione generati negli alternatori delle centrali elettriche. I trasformatori usati per questo scopo, sono la bobina di Tesla e il rocchetto di Ruhmkorff. L’alta tensione risulta assolutamente indispensabile nel processo di trasmissione dell’energia elettrica. Questa infatti, avviene su lunghe distanze, grazie all’impiego di elettrodi aerei, interrati o subacquei. Ispezioni con drone

Tralicci dell’alta tensione

Gli elettrodi aerei sono costituiti dai famosi tralicci dell’alta tensione. Sono proprio queste strutture che possono (e devono) essere ispezionate grazie all’ausilio dei SAPR. Un traliccio è, per l’esattezza, una struttura a travatura reticolare, realizzata in metallo (acciaio, per lo più) che fa parte dell’infrastruttura di rete destinata al trasporto di energia elettrica. Sono quindi un elemento fondamentale nelle linee elettriche aeree. Gli elettrodi presenti sui tralicci, presentano strutture dalle caratteristiche fortemente variabili, in base alla funzione della tensione di esercizio e se la corrente trasportata è continua o alternata. Le linee aeree sono formate da diversi elementi, tutti soggetti ad ispezioni con drone:
  • funi di guardia
  • mensole
  • isolatori
  • conduttori
  • sostegni
Gli elettrodi aerei sono costituiti da sostegni a traliccio o tubulari in metallo. Questi servono a mantenere il conduttore in tensione ad un’altezza dal terreno sufficiente a garantire un perfetto isolamento elettrico. Servono inoltre ad assicurare il rispetto dei valori limite dei campi elettromagnetici al suolo. L’altezza del traliccio dipende dalla tensione di esercizio, gli elettrodotti in media tensione solitamente presentano sostegni più leggeri e di altezza ridotta. Ispezioni con drone Una linea aere dell’alta tensione è formata da:
  1. sostegni
  2. conduttori
  3. equipaggiamenti – isolatori, morsetteria, corna e/o anelli spinterometrici, dispositivi antivibranti
Ogni elemento è soggetto costantemente a varie sollecitazioni. Per questo motivo è importante conoscerne sempre lo stato. Controllare attentamente ogni parte della struttura di un traliccio, ne preserva il funzionamento nel tempo, garantendo un servizio continuativo.

Ispezioni con drone: sicurezza e rapidità di controllo

Le ispezioni con drone nell’ambito delle linee elettriche aeree e dei tralicci dell’alta tensione, sono piuttosto pericolose per gli operatori. Gli ispettori infatti, per svolgere il proprio lavoro, devono per forza recarsi in prossimità delle linee, che risultano piuttosto insidiose. Le ispezioni tradizionali, per essere eseguite prevedono poi l’interruzione dell’erogazione di energia elettrica nel tratto interessato, per evidenti motivi di sicurezza, che causano non pochi disagi nella zona. Le ispezioni con drone hanno risolto questi e molti altri problemi legati al controllo delle linee elettriche aeree. Sono più sicure per gli operatori, più veloci, raccolgono una maggiore quantità di dati e soprattutto abbattono i costi di esecuzione. Quando la sicurezza incontra il risparmio, nasce quindi un interesse marcato da parte delle varie compagnie elettriche. Come sempre è d’uopo rivolgersi a professionisti del settore, come Overfly, che sanno sempre e comunque dove “mettere le ali”. Vi invitiamo pertanto a contattare il nostro staff, per mail, telefono o di persona, per maggiori informazioni, preventivi o sopralluoghi.

CONTATTACI OGGI STESSO

Necessiti di un servizio aereo con uno o più droni? Possiamo aiutarti! Contattaci oggi stesso per parlare delle tue esigenze con un nostro operatore qualificato.