Tecniche di ripresa con drone: queste le 5 più utilizzate in ambito professionale

Ecco quali sono gli stili di ripresa con drone più gettonati in campo professionistico.

Le tecniche di ripresa con drone sono tantissime e non si tratta di metodologie di nuova invenzione, bensì provenienti dal mondo del cinema. Il livello odierno di tecnologia ci permette di fare cose che mai avremmo immaginato 20 anni fa, come appunto le riprese con drone.

Le tecniche professionali di riprese aeree richiedono lungo studio e soprattutto anni e anni di pratica. Come immaginerai, il rischio dell’improvvisazione è sempre in agguato, e se desideri delle riprese di qualità ti consigliamo di affidarti solamente ad esperti e operatori professionisti come noi di Overfly.me.

Sei curioso/curiosa di sapere quali siano le tecniche di ripresa aerea più utilizzate in ambito professionale? Nei prossimi paragrafi trovi quelle maggiormente utilizzate dai nostri operatori per svolgere video aziendali, documentari, lungometraggi, cortometraggi e tanto altro ancora.

1) Manovre con drone: la panoramica.

riprese con drone panoramica

Una delle tecniche più classiche e spettacolari per effettuare delle riprese aeree con drone è senza dubbio la panoramica. In ambito cinematografico questo genere di ripresa video viene fatta con la telecamera montata su un treppiede ma in questo caso stiamo parlando di una ripresa aerea con drone.

I risultati migliori si possono raggiungere effettuando la panoramica lateralmente rispetto al drone, mentre esso si muove in avanti o indietro. È altresì possibile effettuare una ripresa panoramica in modalità hover, dunque con il drone sospeso e immobile in una determinata posizione aerea.

Le riprese con drone in movimento regalano un certo dinamismo, mentre quelle in hovering consentono di godere della massima stabilità della telecamera.

Leggi anche: Riprese aeree con droni e video aziendali: come utilizzare le clip realizzate

2) Video con drone in volo: l’orbita.

Una delle riprese aeree più suggestive del mondo del cinema (e non) è l’orbita. Immaginare questo genere di ripresa è piuttosto semplice, grazie alle nozioni basilari sul movimento dei pianeti che ognuno di noi ha potuto apprendere sui banchi di scuola.

Si tratta dunque di fare un video mentre il drone compie un giro completo (o più giri) attorno al soggetto interessato. L’orbita è una delle riprese più complesse, poiché prevede il contemporaneo utilizzo dei due joystick del telecomando (movimento verticale e orizzontale).

Per ottenere una ripresa ottimale è buona norma mantenere una velocità di imbardata (piano verticale) costante e lenta, in modo da evitare l’effetto “giramento di testa”.

3) Riprese cinematografiche con drone: l’effetto tunnel.

L’effetto tunnel è una delle tecniche più complesse, che richiede una vasta esperienza di pilotaggio.

Questa ripresa con drone prevede il passaggio del velivolo attraverso ostacoli penetrabili ed oltrepassabili, come ad esempio alberi, ponti, varchi e simili.

Per poter effettuare questa spettacolare ripresa abbiamo bisogno di affidarci totalmente allo schermo FPV. I nostri piloti sono preparatissimi ad affrontare questa manovra; al contrario, un operatore inesperto potrebbe danneggiare il drone.

4) Come fare un video con drone? L’unveiling shot è una delle riprese più gettonate.

riprese aeree con drone unveiling shot

Una tecnica di ripresa molto gettonata, utilizzata spesso nel mondo del cinema, è l’unveiling shot. Si tratta di una modalità di ripresa che possiamo definire semplice ma al contempo efficace nel suo effetto scenico.

Nello specifico, prevede che il drone parta da una posizione in cui la visuale è coperta. Spostandosi lentamente in verticale, il quadricottero lascia lentamente spazio allo sfondo che si cela dietro l’ostacolo prescelto.

Leggi anche: Riprese con drone, normativa e accorgimenti (spiegati facile)

5) Tecniche di ripresa con drone: l’Head Over.

Probabilmente la modalità di ripresa con drone più inflazionata è proprio l’head over, protagonista di tantissimi spot pubblicitari. Per poterla effettuare è necessario ruotare di 90° la telecamera del quadricottero, in modo che essa punti verso il basso.

Fatto ciò, si inizia la ripresa e si fa salire il velivolo sull’asse verticale fino a raggiungere un’altitudine considerevole. In questo modo possiamo ottenere una prospettiva di ripresa dinamica dall’alto molto suggestiva, con la telecamera che riprende il soggetto all’interno del suo enorme contesto.

Quando vogliamo regalare ulteriore dinamismo alla ripresa, effettuiamo questa manovra verticale mentre facciamo ruotare il drone a 360°. Il risultato è stupefacente!

Riprese aeree con drone? Scegli Overfly.

Come hai avuto modo di leggere nei paragrafi precedenti, esistono tecniche di ripresa aerea molto interessanti e quelle di cui ti abbiamo parlato sono solo alcuni esempi.

La nostra azienda Overfly ti offre un servizio completo per ciò che riguarda riprese aeree con droni e tanto altro ancora, tra cui ispezioni, rilievi fotogrammetrici etc.

Rivolgendoti a noi hai la certezza di affidarti ad un team di professionisti e non dovrai preoccuparti nemmeno del montaggio del video con drone. Il nostro operato è autorizzato dall’ENAC (Ente Nazionale per l’Aviazione Civile) e lavoriamo su tutto il territorio nazionale italiano. Non indugiare e contattaci subito per avere un preventivo!

CONTATTACI OGGI STESSO

Necessiti di un servizio aereo con uno o più droni? Possiamo aiutarti! Contattaci oggi stesso per parlare delle tue esigenze con un nostro operatore qualificato.